E’ tagliente Alessandro Messa di fronte alla sconfitta dei cinque stelle in tribunale, dove i giudici amministrativi hanno annullato l’ordinanza anti slot del sindaco Michel Barbet, voluta da Claudio Caruso e dal resto della maggioranza. Per il coordinatore della Lega di Guidonia Montecelio siamo di fronte alla “sciatteria” dei pentastellati. “Il Tar annulla il provvedimento anti slot-machine adottato dai grillini qualche mese fa A quanto pare inventava dati, violava le norme esistenti ed andava contro le più elementi logiche di buon senso. Le lobby del gioco d’azzardo ringraziano! Un’amministrazione che non riesce neppure ad emanare ordinanze semplici come quella che avrebbe dovuto regolamentare il gioco delle macchinette nella nostra Città, non può avere ragioni per durare altri 3 anni. La leggerezza e la superficialità con le quali tentano di governare Guidonia sono imbarazzanti. Così con la questione delle cave, la gestione dei parchi, il settore urbanistica, bloccato da due anni, e l’organizzazione di eventi e feste.  Di fronte a tanta sciatteria, più che un comunicatore a Barbet avrebbe fatto comodo un illusionista”.

LEGGI ANCHE – Sentenza slot, il Comune ricorre al Consiglio di Stato