Ennesima gaffe virtuale per il M5S, stavolta a Monterotondo. I grilli eretini stasera ospiteranno Luigi Di Maio in piazza Duomo che aprirà la campagna elettorale per la corsa a Palazzo Orsini del proprio candidato a sindaco Alberto Pagliuca. Una presenza prestigiosa, peccato che nei manifesti sparsi in giro per la città e nelle locandine sui social, il vice primo ministro compaia con uno sfondo che poco ha a che fare con Monterotondo: in realtà l’immagine che ha alle spalle raffigura Palombara Sabina. Non è la prima volta che i pentastellati si lasciano prendere la mano da photoshop e la cosa non è passata inosservata sul web, dove è scattata immediatamente la “denuncia” di Francesco Lollobrigida, capogruppo alla Camera di Fratelli d’Italia: “Luigi Di Maio va a Monterotondo a fare la campagna elettorale, ma sceglie come sfondo la foto di Palombara Sabina, amministrata da Fratelli d’Italia e nella quale i 5 stelle non hanno alcuna rappresentanza. Beneaugurale…”. Il parlamentare di FdI lo prende come un segno del destino, mentre Alessandro Palombi, sindaco della cittadina sabina, ci scherza su: “Palombara è così bella che ce la “rubano”, magari troviamo il modo di risanare il bilancio chiedendo i diritti d’immagine a Di Maio”.

Emanuele Del Baglivo