Vive a Guidonia Montecelio Christian Moscetti, creatore e amministratore, insieme a suo cugino Francesco, della pagina Facebook Game of Rome, uno spazio social interamente dedicato alla parodia in romanesco di Game of Thrones, la serie fantasy che dal 2011 ha appassionato i telespettatori di tutto il mondo.

Con i suoi 13mila follower Game of Rome è ormai diventata un appuntamento fisso per i fan della serie statunitense, grazie alla pubblicazione di divertenti ed esilaranti meme ispirati all’attualità che mettono in chiave ironica le icone della serie. Cresciuto a Tivoli e diplomato all’Istituto Tecnico Alessandro Volta, Moscetti non è nuovo al mondo di Facebook, infatti è da tempo anche amministratore di altre pagine come Pendolari Fr2, dedicata a finalità pratiche per i pendolari di Guidonia.

La passione per il genere fantasy, coltivata negli anni tra Magic e Dungeons & Dragons, è stata sicuramente motore dell’interesse alla serie, apprezzata da lui sopratutto per l’ambientazione ma anche per l’alta qualità cinematografica e per lo sviluppo dei personaggi.

“Paradossalmente ho iniziato a guardare Game of Thrones molto tardi, solo nel 2017, ma mi sono appassionato subito, sin dalle prime puntate. Nello stesso anno ho poi aperto la pagina, nata per gioco, per dimostrare che la mia non fosse una passione passeggera”, commenta Christian Moscetti, che nella vita fa tutt’altro, alternandosi tra social, famiglia e la prima divisione femminile di pallavolo di Santa Lucia, di cui lui è allenatore.

“La pagina Game of Rome è nata quando la serie non c’era, durante il lungo gap di due anni che ha diviso l’uscita della settima da quella dell’ottava e ultima stagione. Un periodo particolare che probabilmente ha aiutato la crescita della pagina, stimolata proprio dal desiderio dei fan di poter parlare e ridere della serie – prosegue Moscetti – Successivamente si è aggiunto mio cugino Francesco che con me cura e gestisce i contenuti, punto di forza della nostra pagina che ha permesso di portare avanti il progetto in maniera completamente gratuita, senza l’aiuto di sponsorizzazioni. Ci impegniamo infatti nella creazione di contenuti originali e di qualità, che spesso manca nelle pagine meme, prendendo immagini free dalla rete o dalla serie stessa e utilizzando photoshop. Quando ho creato la pagina sapevo che prima o poi sarebbe finita con l’arrivo dell’ultima stagione, ma continuerò a pubblicare fino a che sarà fonte di risate per me e per i follower. L’ottava stagione – conclude Moscetti – incontrerà sicuramente persone entusiaste ma anche scontro tra i fan. A me piacerà, comunque andrà, certo che nessuno avrebbe saputo fare meglio di ciò che è stato fatto”.

Virginia Gigliotti