Proietti

Quasi 3 chili di droga e 33.795 euro sequestrati: 15 i pusher finiti in manette. Questi i risultati ottenuti nell’ambito dei servizi attuati dalla Polizia di Stato sul territorio romano e volti al contrasto del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, anche grazie al prezioso ausilio dei cani antidroga della Questura di Roma, in particolare del cane “Higgis”.

Varie le zone interessate: dal centro che ha visto impegnato il commissariato della Polizia di Stato Viminale a quelli più caldi come Casilino Nuovo, San Basilio, Porta Maggiore, Primavalle e Lido Di Roma fino alle periferie con i commissariati di Tivoli, Albano e Velletri. 
Diverse sono le modalità che hanno portato all’arresto dei pusher da parte dei poliziotti: in flagrante mentre erano intenti a smerciare la droga, dopo attività di indagine e durante servizi di appostamento. 
Gli arrestati, cittadini italiani e stranieri, dovranno rispondere del reato di detenzione e spaccio di sostanza stupefacente.

Tropiano Lega