Malattia e amore adolescenziale tornano ad essere protagonisti con A un metro da te, il teen-drama diretto da Justin Baldoni. Sulla scia di Colpa delle stelle, che nel 2014 ha fatto commuovere gli adolescenti di tutto il mondo, A un metro da te riporta sul grande schermo l’amore tra due diciassettenni gravemente malati, Stella e Will, entrambi affetti da fibrosi cistica e condannati ad una distanza fisica per evitare il contagio di batteri potenzialmente letali.

Stella, coraggiosa e determinata a guarire, è da anni malata e questo la costringe a lunghi periodi di degenza in ospedale. Il suo passato la spinge a rimare aggrappata alla vita e a curarsi diligentemente senza mai perdere la speranza in un trapianto di polmoni e ad aggiornare continuamente il suo vlog affinché anche altri possano seguire il suo esempio.

Will è invece nuovo nel reparto ospedaliero, è grave e non trova motivo di sperare in una guarigione, almeno finche non incontra Stella. I due si innamorano a prima vista e nonostante la distanza, che gli impedisce di baciarsi e abbracciarsi, riescono a trovare un modo per per amarsi.

Con sguardi sorrisi i due ragazzi trovano il modo di stare insieme infondendosi coraggio a vicenda per affrontare il lungo e meschino percorso della malattia. Nel cast Heley Lu Richardson, nei panni di Stella, e Cole Sprouse, in quelli di Will, insieme a Moises Arias, Kimberly Hebert Gregory e Elena Satine.

Virginia Gigliotti