Violenze, vessazioni continue e minacce di morte arrivate fino a “ti sfiguro con l’acido”. Opera di un sessantenne nei confronti della ex moglie. I carabinieri della stazione di Mentana hanno arrestato l’uomo, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal gip del Tribunale di Tivoli, con l’accusa di stalking. I militari, a seguito di denuncia presentata dalla donna, hanno svolto approfonditi accertamenti e verifiche, da cui è emerso che lui aveva posto in essere da alcuni mesi reiterate e continue condotte persecutorie e violente nei confronti della ex,  minacciandola in alcune circostanze di morte, nonché manifestando l’intenzione di sfigurarla con dell’acido. L’uomo è stato arrestato e successivamente tradotto nel carcere di Rebibbia, dove rimane a disposizione dell’autorità giudiziaria di Tivoli. L’intervento dei carabinieri si innesta in un più ampio progetto di tutela delle vittime vulnerabili organizzato dalla procura della Repubblica di Tivoli, dove opera da tempo un pool di magistrati specializzati nei reati di violenza di genere. RedCro