“Apprezzo molto la sua iniziativa, volta a promuovere le tradizioni culturali e musicali dell’Italia e di altri paesi europei e del mondo”, queste le parole di Antonio Tajani, Presidente del Parlamento Europeo, in una lettera a Catalin Montanaro, lo studente ventenne fondatore e direttore del gruppo musicale Smile Orchestra.

Nata nel settembre 2016 a Monterotondo, la Smile Orchestra è stata pensata come occasione di incontro tra generazioni, impegno testimoniato dai suoi stessi componenti che hanno un’età compresa tra i 20 e gli 85 anni.

Lo swing fa loro da collante sin dagli albori ma nel tempo il repertorio dell’orchestra si è arricchito aprendosi ad altre esperienze sonore suscitando l’attenzione e la stima dei piani alti grazie anche all’impegno del direttore Catalin Montanaro che ha fatto raggiungere al gruppo un ottimo livello di esecuzione.

Quest’anno infatti l’orchestra è arrivata ad essere sotto l’Alto patrocinio del Parlamento Europeo, sotto il patrocinio della Commissione Europea – Rappresentanza in Italia e del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, che l’hanno voluta inserire all’interno dell’Anno Europeo del Patrimonio Culturale 2018 rientrando in oltre negli eventi ufficiali di Matera Capitale Europea della Cultura 2019.

Oltre al promuovere la musica come elemento culturale, la Smile Orchestra si è dimostrata molto attenta anche ai valori umani e morali, organizzando eventi di beneficenza in collaborazione con diverse Onlus come la Fondazione Carlo Ferri e La Lega del Filo d’Oro.

Virginia Gigliotti