A Villa Adriana apre un nuovo percorso di visita che permetterà di svelare gli angoli più intimi e nascosti del Serapeo, rimasto finora inaccessibile per motivi di sicurezza.

La magia del Serapeo

A partire da venerdì 22 marzo alle ore 11 sarà così possibile accedere nei luoghi privilegiati e lussuosi frequentati dall’imperatore romano Adriano tra il 117 e il 138 d.C, e ammirare dall’alto la volta del Serapeo, nonché uno scorcio del tutto inedito del Canopo. Il nuovo percorso consentirà ai visitatori di avvicinarsi al massimo allo sguardo dell’imperatore entrando nel vivo del complesso Canopo – Serapeo, uno degli scenari più suggestivi e amati della Villa, palcoscenico e grande spazio per la rappresentazione del potere attraverso feste e banchetti spettacolari, arricchito da eccezionali, per l’epoca, giochi d’acqua.

Andrea Bruciati

“Se il Teatro Marittimo è la zona privata, intima e riservata di Villa Adriana – commenta il direttore dell’Istituto Autonomo Villa Adriana e Villa d’Este – Villae Andrea Bruciati – questo è il cuore della mondanità. Entrare nel labirinto di ambienti, cunicoli e sottoscala, è in fondo come entrare nelle stanze del dio. Fino ad oggi il Serapeo ha sempre mostrato la sua facciata, offrendo di sé un’immagine bidimensionale, ora si coglie tutta la profondità, la sua organicità e complessità”.

Quando e come

L’apertura del nuovo percorso è prevista per venerdì 22 marzo con ingresso a gruppi contingenti accompagnati dal personale di Coopculture con biglietto aggiuntivo.

Virginia Gigliotti