Roma fa un passo in avanti verso un turismo responsabile, solidale e di qualità grazie a Roma ti accoglie, il progetto partito martedì 5 marzo che vedrà protagonisti 20 giovani volontari del servizio civile. I ragazzi, a disposizione di turisti e visitatori, andranno a rinforzare il compito svolto dai Tourist Info Pointposti in siti ad elevato afflusso turistico.

Le attivitàdi promozione e accoglienza svolte da personale specializzato di questi ultimi saranno così agevolate dalla presenza dei volontari che garantiranno una maggiore attenzione ai turisti con esigenze speciali grazie ad indicazioni, programmi di visita, itinerari e consigli per vivere al meglio la città.

Piazza di Spagna, piazza Navona, il Colosseo, Fontana di Trevi e Piazza Barberini saranno le aree che godranno dell’aiuto dei ragazzi, i quali, preventivamente formati, saranno supervisionati dal Dipartimento Turismo, Formazione professionale e Lavoro di Roma Capitale in collaborazione con i Tourist Info Point di riferimento.

Oltre all’aiuto in campo sarà a disposizioni dei visitatori il contact center 060608, il sito turistico istituzionale Turismoroma.it e i social collegati. 

“Roma ti accoglie è un progetto che abbraccia due aspetti dell’accoglienza in città: quello informativo rivolto a tutti i turisti che necessitano indicazioni, e quello più specificamente solidale, dedicato a visitatori con bisogni ed esigenze più articolate – spiega Carlo Cafarotti, Assessore allo Sviluppo economico, Turismo e Lavoro di Roma Capitale -Un’iniziativa di spessore in una città come Roma, frequentata da 15 milioni di visitatori l’anno, caratterizzati da provenienza, lingua, fascia d’età e interessi diversi. E’un tassello importante per la nostra strategia turistica votata a qualitàed eccellenza, ma anche a responsabilitàsociale e solidarietà. Roma accoglie e rispetta tutti, nell’intento di regalare a ciascuno la miglior esperienza di viaggio possibile”. 

Virginia Gigliotti