Proietti

La tetralogia della scrittrice italiana Elena Ferrante arriva al Teatro Torlonia di Roma, da mercoledì 20 a domenica 24 febbraio, con Storia di un’amicizia, uno spettacolo che racconta le vicende di Lenù e Lila, il rapporto tra le loro vite, la storia particolare della loro amicizia e quella di un Paese travagliato.

La creazione, di Fanny & Alexander, parte dal più noto dei libri della Ferrante, L’amica geniale, quello che inaugura il fortunato ciclo di romanzi attorno all’amicizia di Elena Greco, Lenù, e Raffaella Cerullo, detta Lila. La rappresentazione teatrale, divisa nei tre capitoli Le due bambole, Il nuovo cognome e La bambina perduta, nasce da un’idea di Chiara Lagani, che firma anche la drammaturgia, e Luigi De Angelis, che firma invece la regia, i suoni e le luci.

Uno spettacolo a due voci che ripercorre e racconta la relazione amicale fra le due protagoniste, seguendo passo dopo passo la loro crescita individuale, il modo di influenzarsi reciprocamente, i sentimenti, le condizioni di distanza e prossimitàche nutrono nei decenni il loro rapporto.

Mercoledì 20 e venerdì 22 alle ore 20 verrà messo in scena solo il primo capitolo, Le due bambole, mentre giovedì 21 e sabato 23, alle ore 20, i restanti due, Il nuovo cognome e La bambina perduta.

Domenica 24 febbraio l’appuntamento a Teatro è invece anticipato alle 17 per rendere possibile la messa in scena di tutti e tre i capitoli in successione, Le due bambole, Il nuovo cognome e La bambina perduta.

Virginia Gigliotti

Tropiano Lega