Dal tentato omicidio alla tentata rapina passando per la violazione della normativa in materia di stupefacenti, oltre a denunce per porto abusivo di armi e ricettazione. Sono stati quattro gli arresti – tra Fonte Nuova, Monterotondo e Capena – scattati durante controlli straordinari dei carabinieri sul territorio. 

A Monterotondo. E’ stato tratto in arresto un 21enne del posto per tentato omicidio e tentata rapina in danno di un cittadino del Bangladesh, titolare del minimarket di via Mazzini. Il giovane sorpreso dal titolare dell’esercizio commerciale, dopo che aveva occultato sotto la giacca due bottiglie di superalcolici, per guadagnare la fuga, ha colpito con violenti pugni e bottiglie di liquore il capo e il volto della vittima.  L’immediato intervento dei militari, attivati da una chiamata al 112 da parte di un avventore, ha consentito di bloccare il rapinatore, mentre il cittadino del Bangladesh è stato trasportato all’ospedale di Monterotondo in codice giallo con profonde ferite al capo e trauma cranico. Il 21enne è stato successivamente tradotto presso il carcere di Roma Rebibbia a disposizione della procura di Tivoli.

A Fonte Nuova. I carabinieri della Stazione di Mentana, in esecuzione di due ordini di carcerazione emessi dalla Corte d’Appello di Roma, hanno tratto in arresto un 45enne del posto, in quanto dovrà scontare la pena di anni tre e sei mesi di reclusione per il reato di detenzione di stupefacente ai fini di spaccio commesso a Roma nel 2018, e un 44enne di Tor Lupara che dovrà scontare la pena di anni quattro e mesi due di reclusione per lo stesso reato commesso a Mentana nel 2017. Entrambi sono stati tradotti presso il carcere di Roma Rebibbia.

A Capena. I militari della stazione locale hanno arrestato, in esecuzione di ordinanza di aggravamento in carcere emessa dalla Corte di Appello di Roma,  una 51enne del posto, già agli arresti domiciliari per il reato di sfruttamento della prostituzione, a causa di ripetute violazioni delle prescrizioni della stessa misura cautelare.

A Mentana. I carabinieri del Radiomobile hanno denunciato in stato di libertà per detenzione di sostanza stupefacente un 23enne di Terni e un 31enne di Montelibretti: viaggiavano in auto in possesso rispettivamente di 24 grammi di hashish  e cinque dosi della stessa sostanza. Denunciato anche un 44enne di origini albanesi in quanto a seguito di perquisizione veicolare, eseguita in Mentana, veniva trovato in possesso di un coltello a serramanico di 15 centimetri. Arma sequestrata.
Salaria. I carabinieri della stazione di Monterotondo hanno denunciato un 80enne di Montopoli Sabina, in quanto su un suo terreno sito in via Salaria è stata ritrovato un furgoncino risultato denunciato rubato nel 2014 a Roma. Il veicolo è stato restituito al legittimo proprietario. RedCro