Proietti

La condizione delle strade di Guidonia Montecelio è da emergenza, le buche stanno diventando un incubo vero e proprio per gli automobilisti. In ogni quartiere il report è un bollettino: dopo i giorni di pioggia, la situazione già critica sembra essere ulteriormente peggiorata. Non si salva niente. Strade principali e secondarie, è la stessa drammatica fotografia.

L’esasperazione è tale che numeri del Comune sono presi d’assalto, non si tiene il conto delle gomme spaccate per le buche, e i social sono zeppi di segnalazioni. Dalla rabbia all’ironia, se ne sono viste di tutti i colori, inclusa una gomma infilata in una buca a Marco Simone per segnalare la presenza della voragine. Altri invece ci hanno piantato i fiori, a Colle Fiorito. Così la politica di opposizione non sta a guardare. I consiglieri del piddì Mario Lomuscio e Paola De Dominicis hanno presentato una interrogazione al sindaco Michel Barbet, al dirigente e all’assessore ai Lavori Pubblici per sapere quali risultati abbiano portato i due appalti per i lavori di rifacimento del manto stradale: 260mila euro in tutto che non hanno condotto a nessun risultato.

“Ad oggi le strade del nostro Comune vertono in condizioni forse peggiori – scrivono i consiglieri – rispetto a un anno fa. Vogliamo avere una relazione degli interventi eseguiti e sapere quali ulteriori siano programmati, e con quali fondi”. Intanto non resta che lo slalom.

Tropiano Lega