Nell’ambito del servizio straordinario di controllo Alto Impatto eseguito nei comuni di Fonte Nuova, Mentana e Monterotondo, i carabinieri hanno arrestato quattro persone per violazione della normativa in materia di stupefacenti, reati di falso ed evasione, denunciandone altre tre per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e guida sotto l’influenza di alcol.

A Mentana

In via Spontini i carabinieri della locale stazione hanno controllato a bordo della propria autovettura un 21enne del posto che è stato sorpreso in possesso di tre dosi di cocaina e di 5 grammi di hashish. La successiva perquisizione domiciliare ha consentito di sequestrare altre sette dosi di cocaina e materiale per il confezionamento della droga. Il 21enne è stato arrestato e posto agli arresti domiciliari.

Sempre i Carabinieri di Mentana hanno arrestato un 34enne di origini albanesi per evasione dagli arresti domiciliari. L’uomo è stato controllato in via Nomentana, dove stava passeggiando tranquillamente in assenza di qualsiasi autorizzazione ad allontanarsi dal luogo di detenzione.

A Santa Lucia

I militari della stazione di Mentana hanno sanzionato, in collaborazione con personale dell’Asl Roma 5, due bar in località Santa Lucia di Fonte Nuova e alcune frutterie, per violazione della normativa in materia di sicurezza alimentare. Le sanzioni amministrative ammontano ad oltre 1000 euro.

A Monterotondo

I Carabinieri della locale stazione, in esecuzione di diversi ordini di carcerazione emessi dal tribunale di Roma, hanno arrestato: un 53enne per reati di falso commessi nel 2018 a L’Aquila (dovrà scontare 11 mesi di reclusione, è stato portato nel carcere di Rebibbia). Un 17enne romano, già collocato temporaneamente in una vicina comunità di recupero a seguito di una tentata rapina commessa a Roma nel 2018, per le ripetute violazioni della misura cui è sottoposto, è stato accompagnato presso l’istituto penitenziario minorile di Casal del Marmo.

E nel corso dei servizi perlustrativi, gli uomini della Radiomobile  hanno controllato, in località “La Fonte” di Monterotondo, un 34enne originario di Venezia, trovandolo in possesso di 23 grammi di hashish.

Poco dopo, all’altezza del McDonald, a seguito di perquisizione personale, hanno denunciato a piede libero per detenzione di stupefacente un 29enne, originario di Fara in Sabina, trovato con due dosi di cocaina.

A Monterotondo Scalo, lungo la Salaria, hanno controllato un’automobilista 40enne, originaria dell’Ucraina, trovata con un tasso alcolemico pari a 1,97 grammi per litro con conseguente ritiro della patente. La donna è stata denunciata per guida in stato di ebbrezza. RedCro