Pulizia e decoro per far rinascere gli angoli abbandonati di Mentana: azione mirata dell’assessorato ai Lavori Pubblici per la riqualificazione urbana. Interventi che sono stati eseguiti fino a dicembre 2018 e riprenderanno già nei primi mesi del nuovo anno. Per l’assessore Umberto Falcioni un impegno dell’amministrazione Benedetti per migliorare la quotidianità dei cittadini con l’obiettivo di fornire un nuovo aspetto a zone degradate del territorio.

Il piazzale per la farmacia. “Tra gli ultimi interventi diretti da parte del Comune sicuramente da segnalare la riqualificazione di via Rubicone, angolo via Moscatelli – afferma Falcioni – un piazzale che ospiterà la nuova farmacia comunale di prossima apertura. Sono stati impegnati circa 15.000 euro per il rifacimento della strada e del piazzale, per la messa in sicurezza della fermata del bus nelle vicinanze in accordo con il Cotral”.

Via Santa Maria degli Angeli. “Altro intervento, ma questa volta di natura indiretta in accordo con il gestore del cimitero la riqualificazione di via Santa Maria degli Angeli – continua l’assessore Falcioni – che permette adesso di accedere alla seconda entrata del sepolcreto”.

E attenzione alle scuole. Sono stati spesi circa 90.000 euro per la sistemazione di spazi sia interni che esterni agli edifici scolastici del territorio. Dalla riparazione degli infissi, ad interventi di natura idraulica, alla pulizia e manutenzione delle aree verdi e della segnaletica stradale. Tra le iniziative da segnalare sicuramente quella che ha visto la nascita del parcheggio delle mamme e riguarda l’istituto scolastico in via San Giorgio.

Il parcheggio delle mamme. “Finalmente via San Giorgio è una strada sicura, ordinata, funzionale, insieme all’istituto scolastico adiacente. L’impegno nato dalla proposta del parcheggio delle mamme del Movimento Civico Mentana Nostra, è partito tempo fa con la chiusura della strada nelle ore di entrata e uscita dei bambini da scuola e ha trovato compimento con la messa in sicurezza dell’intera area. I lavori di riqualificazione – sottolinea l’assessore – hanno sottratto al degrado anche l’ampio parcheggio nelle vicinanze, hanno restituito ai cittadini una strada e soprattutto un percorso sicuro per i bambini e le famiglie”.

Obiettivi del 2019. “Abbiamo cercato di dare un segnale alla città, rintracciando gli angoli abbandonati e man mano restituendo pulizia e decoro. Molto c’è ancora da fare. Per la rotatoria in via Moscatelli, via VIII Settembre e via Spontini, per la viabilità che ha visto negli ultimi cinque mesi interventi d’urgenza alle buche e non solo – conclude Falcioni – l’impegno del prossimo anno è quello di ripartire il prima possibile”.
Francesca D’Ercole