Mary Poppins, la bambinaia più amata dai bambini, e non solo, torna al cinema per aiutare la nuova generazione della famiglia Banks con “Il ritorno di Mary Poppins”. Il film, diretto da Rob Marshall, ha ottenuto quattro candidature ai Golden Globes e vanta di un cast di famosissimi, come Meryl Streep, Colin Firth, Emily Blunt, Lin-Manuel Miranda, Ben Whishaw, Emily Mortimer e Julie Walters.

La pellicola, rimake del celebre film del 1965, ritrae una Londra degli anni della crisi economica tra le due guerre. La vicenda perciò si svolge cronologicamente dopo i fatti del 1906 e per questo il film viene presentato come un sequel. Ora in viale dei Ciliegi numero 17 vive Michael ormai adulto, vedovo da un anno e con tre figli da gestire, Annabel, John e Georgie.

Per amore dei figli Michael ha rinunciato alla sua passione più grande, la pittura e, proprio come il padre e il nonno, lavora presso la Banca di Credito, Risparmio e Sicurtà di Londra.
I tempi sono duri e ora la stessa banca reclama la casa, i soldi non ci sono sono, la casa è malmessa e regna il caos più totale. Il vento inizia a cambiare e così Mary Poppins calerà dal cielo aggrappata al suo ombrello per occuparsi dei piccoli e dei grandi Banks, in viale dei Ciliegi numero 17.
Virginia Gigliotti

gioco d'azzardo dipendenza