Proietti

Sì ai volontari civici, cioè a quei cittadini che decidono mettersi a disposizione della comunità ad ampio raggio in maniera gratuita. E’ un volontariato che il Comune di Fonte Nuova ha deciso di promuovere, precisandone i confini con un regolamento ad hoc e un albo pronto ad accogliere chiunque si farà avanti. Tutto approvato dal Consiglio comunale. I volontari saranno impiegati in attività proposte dall’amministrazione o da loro stessi.

Ecco cosa possono fare. A titolo “esemplificativo e non esaustivo” sono stati indicati almeno tre ambiti di azione: tutela e valorizzazione dell’ambiente, conservazione e manutenzione edifici pubblici e aree verdi, collaborazione occasionale per censimenti o rilevamenti, digitalizzazione dati d’archivio; promozione della cultura e del patrimonio storico – artistico – paesaggistico, dello sport e di altre manifestazioni comunali; attività di supporto alla collettività, ai minori, ai disabili, agli anziani. Quattro i settori individuati: tecnico, culturale, sociale e comunicazione. Mentre la giunta si riserva la possibilità di allargare l’utizzo ad altri ambiti con atti di indirizzo.

Albo. Per diventare volontario civico bisogna fare domanda di iscrizione all’alba urilizzando un modulo già predisposto. Segue la valutazione della richiesta. L’albo sarà aggiornato ogni due mesi. L’amministrazione rilascerà un tesserino di riconoscimento. E ognuno avrà un referente organizzativo a cui fare riferimento. RedCro

Tropiano Lega