I carabinieri hanno arrestato un 42enne di Palombara Sabina, con precedenti, per maltrattamenti nei confronti della compagna. Intervenuti in via Petrocchi, a seguito della richiesta arrivata al 112 da un cittadino che segnalava una violenta lite in strada, i militari hanno bloccato l’uomo che, armato di coltello da cucina, inseguiva la convivente, 32enne di origini polacche, minacciandola di morte. L’immediato intervento degli uomini dell’Arma ha permesso di disarmarlo in piena sicurezza e di eseguire rapidi accertamenti che hanno permesso di constatare che l’uomo aveva poco prima malmenato la compagna per ottenere del denaro per l’acquisto di droga, l’ennesimo comportamento violento anche se finora che non erano mai stati denunciati. Aggressioni anche al padre convivente e alla suocera, con contusioni al collo. I carabinieri hanno sequestrato oltre al coltello, anche un fucile, regolarmente detenuto dal padre dell’arrestato, di cui il 42enne si era illegittimamente impossessato. L’arrestato è stato portato in carcere a Rebibbia, a disposizione dell’autorità giudiziaria di Tivoli, mentre la compagna con la propria figlia piccola è stata affidata ad una struttura protetta. RedCro