Chi non è in regola con i pagamenti della mensa scolastica non può iscriversi per il servizio. E’ una delle principali novità contenute nel regolamento votato dal consiglio comunale di Guidonia Montecelio e presentato in aula dalla presidente di commissione Laura Santoni. Il documento è il frutto di “un costruttivo confronto con i consiglieri e gli uffici”. Quindi una delle maggiori criticità, l’insoluto degli anni precedenti: “Chi non è in regola con i pagamenti non può iscriversi, ed è obbligatoria come modalità quella di Pago Pa”. Altro fronte oggetto di regolamentazione il pasto da casa, “era doveroso prevederne la possibilità”, questo “per l’esigenza di agevolare tutte le famiglie”. La seduta prosegue.