Non c’è solo “Tivoli Chiama”, ma anche una serie di manifestazioni più o meno collaterali che dal primo giugno al 2 settembre animeranno l’estate nella Città del’Arte. Questo è il senso del bando con cui l’amministrazione comunale ha stanziato 6mila euro di contributi e analizzato con attenzione le proposte arrivate in piazza del Governo numero 1, con cui diverse realtà, neonate e da tempo attive sul territorio, si sono cimentate nella creazione di iniziative che vedremo prossimamente tra piazze e strade. Certo, la cifra messa sul piatto non è di quelle che fanno tremare i polsi, ma si tratta sempre di un aiuto che finirà, a manifestazione conclusa, nelle casse di cinque partecipanti: al primo posto, seguendo il criterio dei soldi destinati al progetto, con 2.063,85 euro si è piazzata l’associazione “Villa Adriana Nostra”, seguita da “Il Tempio del Vinile”, con 1.726,30. Medaglia di bronzo a Comitato di Quartiere Palazza e i suoi 1.166,67 euro, dietro l’associazione “Ciak”, 583,33 euro e Ergo Cantemus Tivoli, 486,85 euro. Nulla di fatto per Partecipazione Popolare per Tivoli 2019; Circolo Filarmonico “Diana” di Tivoli; Associazione Culturale Città di Tivoli; A.S.D. Flick Gym; A.S.D. Temerari Tivoli e A.S.D. Race Team e per Giulio Disposti, quest’ultimo privo di elementi di valutazione. alc