“Siamo di fronte all’ennesimo atto di arroganza dell’amministrazione Benedetti nei confronti dell’opposizione”. Non le manda a dire Maria Rendini, capogruppo del Partito democratico nel consiglio comunale di Mentana sulle nomine nella commissione pari opportunità. La presidenza e la vicepresidenza della commissione tutta al femminile sono andate alla maggioranza. La commissione ha votato, infatti, come presidente Gloria Tabanella di Mentana Nostra e come vice Michela Fioroni sempre della stessa compagine politica, assente al momento della votazione. Le altre componenti della commissione sono Simona Cocilova e Noemi Mennoni di Uniti per Mentana per la maggioranza e la stessa Rendini nelle file dell’opposizione. “Sono quasi due anni – continua Rendini – ovvero dall’inizio del mandato, che sollecito il presidente del consiglio Leandro Brunacci a convocare e rendere operativa questa commissione. Il sindaco Benedetti chiede rispetto e collaborazione ma deve spiegare come intende averla visto che, ad oggi, ha dimostrato solo prepotenza nei nostri confronti e dei cittadini che rappresentiamo”.
Vincenzo Perrone