“Guidonia Montecelio sembra una città fantasma”, è l’attacco di Potere al Popolo, che non risparmia la maggioranza cinque stelle ma nemmeno l’opposizione. “Non una voce dal consiglio comunale, sia essa del governo o dell’opposizione, rende partecipi i cittadini di ciò che (non) accade”, queste le parole della formazione politica che si è presentata anche alle ultime amministrative e che vede tra i suoi esponenti Massimo Leonio e Filippo Silvi.

“Aspettavamo cose semplici e fattibili come la semplificazione amministrativa, mentre gli uffici comunali restano un labirinto, la valorizzazione degli spazi comunali, molti dei quali restano invece chiusi per delle banalità, l’attenzione per i servizi assistenziali e sociali, che al contrario sono carenti o assenti. – prosegue il movimento – Lontani da una facile propaganda da campagna elettorale ci sentiamo di poter criticare una giunta monocolore con una maggioranza schiacciante e un’opposizione irrilevante. Per poter vedere almeno una delle cinque stelle promesse bisognerà aspettare la prossima Cometa di Halley?”. vigi.