La segnalazione al Comune è arrivata dalla consigliera Giovanna Ammaturo, il giardino a Montecelio di fronte alla scuola elementare è stato transennato dalla polizia municipale nella serata del 26 marzo. “Da tre giorni i cittadini avevano chiesto di controllare il giardino dopo l’increscioso incidente nella pineta di Guidonia .- ha raccontato Ammaturo – L’opposizione non è capace soltanto di denunciare il sindaco tre volte ma anche di organizzare nell’interesse della comunità intera. Qui è in gioco il benessere e la sicurezza di tutti i cittadini. Mettere in salvaguardia 17 alberi di cui 10 di alto fusto, alcuni etichettati altri no, dove giocano e stazionano centinaia di fanciulli e genitori supera qualsiasi steccato anche politico. Sta adesso ai professionisti stabilire tagli e metodi di potatura ed anche dare al selciato un adeguato livellamento. Panchine divelte e sbalzate di oltre 50 cm nei due estremi, la pavimentazione con radici insinuanti che creano salti di 60/70 cm, una fontana in travertino sormontata dal simbolo del Comune in disequilibrio, deiezione di cani e immondizia, non sono adeguati al borgo storico sorto ancor prima di Roma: si chiama civiltà. L’attenzione deve essere di tutti, la Lega intende nel concreto essere vicino ai cittadini”.