E’ il diretto interessato a darne notizia con un comunicato ufficiale messo anche sulla sua pagina Facebook, il consigliere regionale del Pd Marco Vincenzi annuncia di aver appreso “dal mio legale che è stata depositata la richiesta di archiviazione dalla Procura della Repubblica di Roma riguardante ipotesi di reato nei miei confronti, relativa all’inchiesta denominata Mafia Capitale. Si avvia così positivamente a conclusione una vicenda che, dolorosamente, mi ha visto coinvolto, e durante la quale ho sempre dichiarato di avere piena fiducia nelle magistratura e nelle forze dell’ordine che conducevano le indagini. Nonostante fossi assolutamente sereno, perché consapevole della correttezza del mio operato, nel rispetto delle indagini, con la volontà di tutelare l’immagine dell’istituzione in cui sono stato eletto e per non esporre il Partito Democratico nel quale milito ad attacchi strumentali, mi sono dimesso da Capogruppo del gruppo consiliare e da Presidente della Commissione Bilancio della Regione Lazio. Desidero ringraziare le tantissime cittadine e cittadini, amici, compagni di partito e colleghi del Consiglio Regionale per la fiducia e la solidarietà che mi hanno sempre dimostrato. Il mio impegno è sempre stato quello di lavorare a servizio della comunità per i progetti in cui credo e oggi – conclude – con rinnovato entusiasmo e passione, posso continuare a farlo per onorare la fiducia che i cittadini mi hanno accordato, e che mi vorranno accordare, e sono felice di tutto questo”. La campagna elettorale è alle porte.