Ci sarà anche il movimento “Fonte Nuova è nostra” alle prossime elezioni amministrative a Fonte Nuova. A renderlo noto Donatella Ibba, ex assessore all’ambiente della giunta Cannella e con molta probabilità candidata sindaco di questa lista. “Abbiamo esaminato i contenuti delle varie proposte politiche – dichiara Ibba – e abbiamo visto che da un lato ci sono i partiti governati dai capibastone romani e dall’altro esordienti che rincorrono il populismo. Per questo motivo abbiamo deciso di correre soli alle elezioni”. Nessuna coalizione, quindi, per questo movimento così come, invece, era avvenuto nel 2014 quando “Fonte Nuova è nostra” si era alleato al Partito Democratico contribuendo alla vittoria di Fabio Cannella. Un’alleanza interrotta bruscamente nell’aprile dello scorso anno quando l’ex sindaco tolse le deleghe da assessore ad Ibba. “Non siamo disponibili a fare da stampella ad altri – continua l’ex assessore – sentiamo solo parlare di apparentamenti e non di programma. Noi non negoziamo poltrone con nessuno, ma siamo disponibili ad accogliere chi condivide il nostro progetto”.

AMBIENTE, PIANI INTEGRATI E PATTO DEI SINDACI LE PRIORITA’

Sono diverse le priorità, secondo Ibba, su cui bisogna interventi come i collettori fognari, i pozzi inquinati, ma anche il centro di raccolta rifiuti. “E’ necessario portare al 70% la raccolta dei rifiuti- sostiene Ibba- così come previsto dal contratto con la Paoletti/Cooplat. Inoltre è necessario un intervento sulle discariche abusive. C’è, poi, la questione dei piani integrati fermi da portare a regime o, ancora, gli interventi sul parcheggio multipiano di Piazza Aldo Moro rimasto opera incompiuta”. Un altro punto su cui l’ex assessore promette di dare battaglia è il patto dei sindaci a cui Fonte Nuova ha formalmente aderito ma, poi, non c’è stato un seguito. “Il patto dei sindaci permette ai comuni di accedere direttamente ai fondi europei in materia di ambiente, servizi sociali ed energia senza passare dalla regione Lazio. Abbiamo già perso diversi treni, non si può andare avanti così”.

vipe.