E’ costretto a ripeterlo in lungo e in largo, i candidati a sindaco si decidono nel tavolo provinciale. Il messaggio era stato già inviato a Guidonia Montecelio una manciata di giorni fa, adesso Marco Silvestroni ribadisce il concetto a Fonte Nuova. A scatenare l’uscita del coordinatore provinciale di Fratelli d’Italia, l’indicazione da parte dei vertici azzurri di Gian Maria Spurio come leader incaricato di fare sintesi in coalizione.
“Apprendo da fonti di stampa che il coordinatore regionale di Forza Italia ha avanzato il nome di Gian Maria Spurio come candidato a sindaco di Fonte Nuova. Mi permetto di sottolineare, e lo faccio ribadendo la stima per il senatore Fazzone, che esiste una regola che vale per tutti, ed è quella che le candidature a sindaco vengono decise dal tavolo provinciale di concertazione delle forze politiche del centrodestra. Le alleanze – osserva Silvestroni – sono certamente auspicabili ma non è scritto da nessuna parte che siano anche obbligatorie. I tavoli esistono appunto per confrontarsi e decidere insieme, laddove le condizioni lo rendano possibile. Quando non lo sono, va da sé che ognuno decide per quello che ritiene sia più opportuno fare”.