I carabinieri della stazione di Tivoli Terme, coordinati dal comando compagnia, hanno fatto scattare le manette per un 52enne romeno in esecuzione di un mandato d’arresto europeo emesso dal tribunale di Bucarest per 15 anni di reclusione per traffico internazionale di stupefacenti. Maturato nell’ambito di una specifica attività d’indagine finalizzata alla sua cattura, gli investigatori dell’Arma hanno localizzato un’abitazione in via dei Fauni dove il ricercato poteva trovarsi e hanno fatto irruzione. L’uomo aveva un documento intestato ad una persona diversa ma la comparazione delle impronte digitali acquisite con quelle estrapolate dalla banca dati europea Schengen, ha consentito ai carabinieri di accertare la sua reale identità. E’ stato quindi portato nel carcere di Regina Coeli, a disposizione della Corte d’Appello di Roma. RedCro