Un mese o poco meno di tempo per presentare domanda per l’assistenza ai disabili gravi. La scadenza è il 30 gennaio, i fondi sono regionali e si accede attraverso i servizi sociali del Comune. Si possono quindi presentare le richieste finalizzate ad interventi di aiuto personale in favore di disabili in situazioni di particolare gravità. Interventi di sostegno alla persona e alla famiglia nelle forme di assistenza domiciliare diretta, attraverso servizi di assistenza domiciliare erogati direttamente dal servizio domiciliare distrettuale. Oppure indiretta, attraverso la contribuzione alle spese sostenute dall’utente per il proprio assistente assunto regolarmente con busta paga a norma di legge. Alla richiesta di assistenza dovranno essere allegate, pena l’esclusione dalla graduatoria: la certificazione, la dichiarazione sostitutiva unica con relativa certificazione Isee dell’anno 2016 relativa ai redditi 2015, il verbale d’invalidità civile e copia del documento di identità del richiedente e del beneficiario.