Un incontro con i cittadini per spiegare le proprie proposte per la città. E’ questo ciò che ha organizzato il movimento civico “Impegno per Mentana”, che in consiglio comunale è rappresentato dall’avvocato Francesco Petrocchi, lo scorso 16 dicembre al Casale Marchizza.

Diverse sono state le proposte lanciate dal gruppo politico come la realizzazione di una strada che colleghi il parcheggio della scuola elementare di via Vigna Santucci direttamente alla Nomentana, la ristrutturazione della fonte per farne un centro di aggregazione giovanile, la riqualificazione del parcheggio di Castelchiodato, il passaggio al comune di Mentana della proprietà del campo dei XII Apostoli e l’istituzione di un fondo di solidarietà per le famiglie mentanesi in difficoltà con la rinuncia del gettone di presenza da parte dei consiglieri comunali e la riduzione dello stipendio di sindaco, assessori e presidente del consiglio.

“Dopo la sua nascita il comune di Fonte Nuova – spiega Petrocchi – ha accumulato un debito nei confronti di Mentana di circa 2 milioni di euro. La cessione del campo dei XII Apostoli potrebbe sanare in parte questo contenzioso”. Pur non trattandosi di cifre elevate, secondo Petrocchi, la riduzione dei costi della politica porterebbe ad un risparmio di circa 25-30mila euro l’anno da reinvestire per aiutare le famiglie in difficoltà. La mozione che il consigliere presentò ad agosto prevedeva la rinuncia al gettone di presenza da parte dei consiglieri comunali e il taglio del 30% dello stipendio di sindaco, assessori e presidente del consiglio comunale. Lo stesso Petrocchi in quella circostanza rinunciò al proprio gettone di presenza. “Con l’ultima variazione di bilancio sono stati stanziati 17mila euro per il contrasto alla povertà. Con questa proposta si potrebbe arrivare intorno ai 25-30mila euro e, poi, con un consiglio comunale, si deciderebbe tutti insieme a quale progetto specifico destinare questi soldi”.

Vincenzo Perrone