C’è il premier Matteo Renzi, dietro, sullo sfondo, relegato in bianco e nero, accigliato e labbra contratte. “CoSì svendi l’Italia ai poteri forti”, e la prima parola non è un errore, sbarcano a Guidonia Montecelio i big di Fratelli d’Italia per spiegare le ragioni del no al referendum costituzionale. La data “x” si avvicina, il 4 dicembre, fronti schierati e tensione alle stelle. Se il Pd sarà con i banchetti nei fine settimana da qui alle urne per convincere della bontà di questa riforma, a contrastare i renziani giungono i nomi forti di Fdi in un convegno domenica 13 novembre, alle 10 e 30. La location è il neo inaugurato circolo di via Montelucci, in centro città, a fare gli onori di casa Mario Pozzi, segretario regionale dei giovani, organizzatore dell’evento. Insieme a lui, l’avvocato Laura Caschera, il portavoce della provincia di Roma e commissario del partito a Guidonia Marco Silvestroni, il capogruppo in Regione Lazio Giancarlo Righini, e il responsabile dell’organizzazione Francesco Lollobrigida. E chissà in platea.
redpol.