Primo Lorenzo Caramadre, seconda Eleonora Campa. Sono stati due studenti dell’istituto tecnico industriale Volta ad emergere tra i cento ragazzi guidoniani che, in occasione del centenario dell’aeroporto di Guidonia, hanno partecipato al corso di cultura aeronautica organizzato dal 60° Stormo. Per loro una full immersion di tre giorni, base teorica che è servita per mettersi davvero ai comandi un aereo al fianco di un pilota. Un quiz e l’esito della prova pratica hanno poi permesso di decretare i vincitori, cioè i due ragazzi che si sono rivelati vere promesse del volo. Il corso di cultura aeronautica, insomma, ha permesso di fare emergere una chiara attitudine. Tanto che in premio per loro c’è la possibilità di familiarizzare ancora meglio con l’aria trascorrendo un periodo di tempo all’interno dell’aeroporto per mettersi alla cloche al fianco di un istruttore di volo militare con un aliante biposto. Il premio è stato consegnato l’altra sera al teatro Imperiale dal comandante del 60° Stormo, il colonnello Salvatore Trincone, e dal generale di squadra aerea Fernando Giancotti, comandante delle scuole dell’Aeronautica militare. RedCro

concorso1

vincitori3