“Il partito democratico locale non ha avallato nessun tipo di accordo tra il sindaco e i consiglieri comunali”. A chiarire la linea è Francesco Mongiu, segretario cittadino del Pd di Fonte Nuova. Una posizione che traccia un solco ancora più profondo tra Fabio Cannella e il partito che, poco più di due anni fa, lo ha candidato a sindaco di Fonte Nuova. Un rapporto per la verità quasi mai idilliaco, ma ora le distanze sembrano davvero siderali. “Stiamo ancora attendendo – continua Mongiu – che il primo cittadino spieghi perché si è dimesso e perché poi ci abbia ripensato. Così come attendiamo ancora che riferisca quali sono le nuove condizioni di governabilità”. Più morbida, invece, la linea verso il vicesindaco e assessore all’Urbanistica Rita Salomone che nelle prime ore sembrava in bilico. “Rita Salomone ha la fiducia del partito a ricoprire le cariche di vicesindaco ed assessore”.
vipe.