“La fabbrica di cultura continua”, così l’assessore Urbano Barberini commenta l’approdo a Tivoli del cast del film “La banda dei tre”, tratto dal romanzo di Carlo Callegari con la regia di Francesco Maria Dominedò. Le riprese inizieranno a Tivoli lunedì 17 ottobre, dureranno 5 settimane tra Roma e la provincia. La pellicola prodotta da Format vede la partecipazione di nomi di peso del panorama nazionale, tra quelli già confermati c’è Francesco Pannofino. Le riprese avvengono in collaborazione con la Film Commission e l’assessorato alla Cultura di Tivoli.

“Con questo film si ha lo scopo di dare una positiva visibilità alla città di Tivoli in quanto molte scene del film saranno girate in esterno. Lo scenografo Fabrizio D’Arpino ha già effettuato dei sopralluoghi a Tivoli – dicno dalla Film Commission – individuando delle location intorno al centro storico, molto caratteristico e con interessanti scorci e monumenti conosciuti in tutto il mondo. In base ai tempi di post produzione si cercherà di portare il film ai più prestigiosi festival /eventi previsti prima dell’uscita in sala. Questo lungometraggio è un’ottima opportunità per la città tiburtina che la vedrà risvegliarsi in questo periodo di riprese e vivere un’esperienza importante”.

Soddisfatto Barberini: “Saluto con entusiasmo la seconda produzione per questo primo lungometraggio dopo il corto “Numero 10” e ringrazio la Film Commission e la produzione per aver dirottato questo progetto sulla città di Tivoli che saprà mostrarsi come al solito molto accogliente. La fabbrica di cultura continua e io sono soddisfatto di tutto questo”.