Proietti

Sarà inaugurato domenica 16 ottobre il Parco della Nonviolenza nella struttura della Tenuta Sant’Antonio (Villa Cornetto) in via Elsa Morante 15, a Tivoli Terme. Si parte alle ore 15 e si andrà avanti fino alle ore 21. E’ il primo progetto museale a livello europeo interamente dedicato alla Nonviolenza attiva.

Il tutto in un giardino aperto e pieno di spazi, con coperture, spettacoli di narrazione e piattaforme multimediali, biblioteca, area relax, incontri con realtà attive nel campo della Nonviolenza e con personaggi e storie che molto hanno da testimoniare. “Il parco – spiega il presidente dell’associazione Andrea Galasso – ha l’obiettivo di diventare una importante frontiera nella tematica nonviolenta. Un esperimento che può dare una fama importante e diversa alla nostra città, quella in cui abbiamo scelto di vivere e operare e che amiamo. Qualsiasi lotta non può prescindere dalla costruzione è questo uno dei maggiori insegnamenti della Nonviolenza ed è lo stesso per cui vogliamo che il territorio tra Guidonia e Tivoli sia ricordato. L’idea che i ragazzi della nostra città possano confrontarsi con figure di caratura mondiale che potrebbero confluire ed essere ospiti del Parco è una delle speranze maggiori”. Parole, immagini, spazi interattivi, filmati d’epoca, estratti e documentazioni di vario genere, uniti alla musica, allo storytelling e all’arte. Un mix che trasforma la Storia in fiaba moderna, per farsi poi mito e arrivare al cuore dei visitatori, per diventare poi oggetto di una ulteriore divulgazione e di studio.

Tropiano Lega