Tra un’ora o poco meno si alzerà il sipario sul consiglio comunale di Marco Benedetti sindaco. Nei giardini il patto civico uscito vincente alle elezioni inaugurerà alle 18 e 30 la stagione del rinnovamento a Mentana, uscita in pessime condizioni dagli ultimi anni di governo. La location, una scelta simbolica. Ore decisive su più fronti, ci sono questioni scottanti da risolvere (a cominciare dai rifiuti), l’alleanza dei movimenti nati in rottura con i vecchi schemi della politica avrà volente o nolente banchi di prova immediati dove mettersi alla prova. Per riuscirci è chiaro serve una squadra: la composizione della Giunta scaglionata durante la settimana ha visto entrare stamattina Tonino Tabanella, comandante dei vigili urbani a Palombara Sabina, padre di Gloria eletta in consiglio con la lista Mentana Nostra che indica appunto anche l’assessore. Tabanella avrà le deleghe a Personale e Commercio, come per i colleghi già nominati l’ufficializzazione delle materie avverrà in consiglio. Conti alla mano resta solo un posto ancora vacante, sempre della lista di Matteo Alesiani (il più votato dell’assise), cioè i Lavori Pubblici. Investitura che potrebbe arrivare sempre durante la seduta di oggi. redpol

(nella foto sotto il sindaco Benedetti con il neo assessore Tabanella e la consigliera Gloria Tabanella)

tabanella2