E’ con una nota congiunta che deputati, senatori, consiglieri regionali insieme al segretario provinciale del Pd commentano la carambola di fatti della politica regionale: Marco Vincenzi infatti è tra le 28 persone a cui la Procura di Roma ha notificato la conclusione del terzo troncone d’indagini nell’ambito dell’inchiesta Mafia Capitale. L’ex capogruppo regionale del Pd, ribadendo l’estraneità ai fatti si è dimesso stamattina da presidente della commissione Bilancio, auto sospendendosi dal partito. “Apprezziamo le dimissioni di Marco Vincenzi da presidente della commissione Bilancio del Consiglio regionale del Lazio e la decisione di auto sospendersi dal Pd a seguito della chiusura dell’indagine della Procura di Roma. Come esponenti del Pd, parlamentari e consiglieri regionali eletti nella provincia di Roma, ribadiamo piena fiducia nell’operato della magistratura”. Lo scrivono il segretario del Pd della provincia di Roma, Rocco Maugliani, i deputati Renzo Carella, Andrea Ferro, Emiliano Minnucci, Ileana Piazzoni, Marietta Tidei, i senatori Bruno Astorre, Carlo Lucherini, Anna Maria Parente, i consiglieri regionali Daniele Leodori, Rodolfo Lena e Simone Lupi.