I cavi volanti fino a casa, sono stati arrestati 12 stranieri tra i 20 e i 50 anni a Tivoli Terme: rubavano energia elettrica attraverso allacci abusivi. A notare i collegamenti fatti in proprio che partivano dalla cabina elettrica all’altezza della Strada Bagni Vecchi, i carabinieri della Compagnia di Tivoli che hanno coinvolto per una valutazione il personale dell’ispettorato dell’Enel Spa. I tecnici dopo aver confermato la manomissione fraudolenta delle rete, hanno provveduto a mettere in sicurezza la cabina elettrica e i numerosi – e pericolosi – cavi utilizzati per raggiungere le abitazioni. Il danno causato alla società dall’allaccio abusivo è stato quantificato in svariate migliaia di euro. I 12 fermati sono finiti agli arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.