TIVOLI – Hanno puntato la pistola al titolare del centro scommesse di via Empolitana per farsi consegnare l’incasso, mille euro. Erano entrambi armati di semiautomatica i due banditi che domenica sera hanno fatto irruzione. E’ successo intorno alle 18,30. Uno alto circa un metro e 90, l’altro 1,70: avevano il viso nascosto da cappellini da baseball e occhiali da sole. Probabilmente, a giudicare dall’accento, dell’Est Europa. Dopo aver arraffato il bottino sono scappati a piedi. Sul fatto indagano gli investigatori del commissariato di Tivoli. (19 aprile 2016 – www.lavocedelnordestromano.itRed