GUIDONIA – Tommaso Santucci,  compie l’impresa e per un soffio non raggiunge la medaglia d’oro ai campionati italiani Junior di Gallipoli, dedicato ai giovani atleti nati tra il 2000/2001 fino a 57kg. Tommaso vive a Palombara e fa parte della scuderia di pugili dell’Accademia Pugilistica Roma Est di Guidonia. La medaglia d’argento è arrivata al termine di un torneo dove in quattro giorni Santucci ha eliminato prima il campione toscano, ai quarti di finale e in semifinale il campione siciliano. Due avversari temibili, che non hanno trovato scampo tra i costanti attacchi del nostro campione che li ha battuti in tutte e tre le riprese. Il pugile sedicenne dell’Accademia pugilistica Roma Est di Guidonia, preparato da Simone Autorino e Fabio Fantauzzi, per 2 riprese a 1 lascia il titolo nazionale al campione lombardo, ma conquista una strameritata medaglia d’argento distinguendosi per la grande impresa compiuta con coraggio, determinazione ed orgoglio. Al seguito del campione, che seppur giovanissimo ha alla spalle ben 23 incontri, il padre Francesco, tecnico sportivo e grande appassionato della nobile arte e i coach dell’Accademia pugilistica Roma Est. Prossimo impegno per Tommaso il torneo A. Mura in programma a Roccaforte Mondovì (Cn) a fine maggio, dove si incontreranno i più forti d’Italia, della stessa categoria. (18 aprile 2016 – www.lavocedelnordestromano.itRed