TIVOLI – Da domenica 31 fino al 9 febbraio il programma del Carnevale tocca Villa Adriana, Campolimpido, Casal Bellini, Tivoli Terme e il centro storico. Dedicato ai bambini e alla natura. Ad animarlo più di 20 associazioni con sfilate di gruppi mascherati, spettacoli teatrali, performance musicali e di artisti di strada. E da oggi, 29 gennaio, laboratori di cartapesta per i bambini delle scuole e chiusura il martedì grasso con una grande festa da ballo in maschera a piazza Plebiscito. Un cartello organizzato dall’amministrazione  con la collaborazione tecnica di Mthi, comitati di quartiere e associazioni della città.

I PROTAGONISTI. “Protagonisti delle manifestazioni saranno i bambini e la loro creatività, coinvolti attivamente, anche con la collaborazione degli istituti scolastici, in un programma dedicato ai temi della natura e del rispetto dell’ambiente – ha dichiarato l’assessore alla cultura e al turismo Urbano Barberini -. Per questo abbiamo voluto organizzare, dal 29 al 31 maggio, per tre giorni, dei laboratori creativi in cui i bambini potranno realizzare le proprie maschere di cartapesta e i propri costumi, utilizzando materiali riciclati. Non solo i bambini, ma anche i ragazzi e gli adulti saranno impegnati non come spettatori passivi ma come protagonisti attivi degli eventi”.

IL PROGRAMMA prevede l’apertura a Tivoli Terme domenica 31 gennaio, con la sfilata nei pressi del Parco Arcobaleno (ore 17-17,30). Giovedì 4 febbraio a Tivoli centro sarà una giornata dedicata in particolare ai bambini, con manifestazioni a piazza del Plebiscito (ore 14 – 17). Sabato 6 febbraio sfilate a Villa Adriana (14 – 18,30) e Campolimpido(15,30 – 17,30). Domenica 7 febbraio (10 – 18) manifestazioni nel centro storico, con l’Archeomercato di Slowfood a tema e sfilate, spettacoli, performance di artisti di strada, anche itineranti, ed eventi a piazza Plebiscito, piazza Santa Croce, piazza Rivarola e piazza Campitelli. Stesso programma anche per il martedì grasso, nel centro storico, con la partecipazione dei Musicanti di San Crispino e la chiusura delle manifestazioni a piazza Plebiscito con una grande festa in maschera per bambini e adulti e il tradizionale rogo del pupazzone. Sponsor principale della manifestazione è la Siae, che ha concesso al Comune di Tivoli il patrocinio e il contributo economico di 6000 euro per “l’originalità e la qualità della manifestazione”.

(29 gennaio 2016 – www.lavocedelnordestromano.it) Red