E’ entrato in azione in una sala slot, approfittando della “concentrazione” di una avventrice sulle macchinette per arraffare il portafogli. Ma il ladro, un quarantenne, è stato incastrato dalle immmagini di videosorveglianza. E’ successo a Mentana, in un locale di via III Novembre. Dopo la segnalazione del furto sono intervenuti i carabinieri della stazione locale. Così hanno accertato che la richiedente, una signora di Monterotondo, mentre era intenta a giocare alle “macchinette” aveva subito il furto del portafoglio con all’interno 120 euro in contanti e i documenti personali. L’immediata visione delle immagini dell’impianto di videosorveglianza ha consentito di individuare il responsabile, già noto, ed è stato rintracciato nella sua abitazione dove, nel corso della perquisizione, è stato rinvenuto il portafoglio della vittima con tutta la somma. Il bottino è stato restituito, mentre il ladro è stato posto agli arresti domiciliari, in attesa di rito direttissimo. RedCro

gioco d'azzardo dipendenza