Sabato in grande spolvero per gli azzurri che a dispetto dei sondaggi si apprestano a fare la loro campagna elettorale in terra tiburtina. L’ingresso in campo a sirene spiegate dell’ex Vincenzo Tropiano, oggi residente in casa Lega, che ha ufficializzato già da qualche settimana la sua discesa con liste civiche, CasaPound e Msi a corredo, non ha sconvolto gli alleati storici, impegnati in una serie di incontri, su tutti quello con Fratelli d’Italia che dalle parti della Superba vede in Paolo Della Rocca, ex sindaco di Palombara fuori dal consiglio regionale per una manciata di voti, l’uomo che avrà il compito di traghettare il gruppo di Giorgia Meloni in questa fase. Dalle stanze del comitato di vicolo dell’Inversata non esce una parola ma i telefoni, giurano, bollono con l’avvicinarsi della fine dell’anno.

Intanto per capire che aria tira e sondare il terreno a richiamare le truppe all’ordine ci ha pensato Laura Cartaginese, fresca di elezione alla Pisana, che ha spedito gli inviti ad un convegno dedicato all’Europa che si terrà domani a partire dalle ore 17.30, direttamente ai piani alti del partito forzista in cui milita da più di venti anni. A planare nelle Scuderie Estensi sarà il presidente del Parlamento Europeo, Antonio Tajani, che presto si ritroverà alle prese con le famigerate preferenze, il senatore Maurizio Gasparri e il collega della Camera Alessandro Battilocchio, il coordinatore regionale del gruppo Claudio Fazzone, insieme a Mario Baccini, presidente della Fondazione Foedus, tutti per parlare di “Prospettive e sviluppi regionali nell’Europa che cambia”.

“Iniziamo a dare un segnale forte all’Europa – dice Cartaginese – l’Italia c’è, in termini socio economici e politici. Questo Sportello sarà una finestra aperta sulle opportunità che ci offre l’Ue, che ci sono e sono molte, a disposizione di quanti vogliano intraprendere attività imprenditoriali sul nostro territorio. Ad oggi in Europa sussistono moltissime risorse, ma finora non ci sono mai stati sportelli come questo che potessero consentire di accedere ai finanziamenti. E quella del prossimo 24 novembre a Tivoli non sarà l’unica iniziativa rivolta a giovani e meno giovani che vogliono investire nel nostro Paese”. A latere dell’iniziativa il taglio del nastro dello sportello europeo firmato dall’associazione “Officina Italia”, il cui simbolo pare sia da tenere d’occhio. L’apparizione sulla scheda elettorale del prossimo anno è più di una possibilità.

gioco d'azzardo dipendenza