Un cartello stradale dove si raccomanda agli automobilisti di adottare la distanza di un metro e mezzo nella fase di sorpasso dovrà essere posizionato su paline lungo le strade cittadine e vicino ai parcheggi, Tivoli sarà Bike Friendly grazie al progetto delle associazioni ciclistiche del territorio. Il progetto è stato accolto dal sindaco di Tivoli Giuseppe Proietti: “È una bella iniziativa – ha commentato il sindaco –  la sicurezza stradale ci preme. Un semplice cartello stradale è anche un segno di rispetto tra le categorie che si incontrano sulla strada e spero che questo avvenga sempre nella massima sicurezza”.

Il progetto è volto a sensibilizzare gli automobilisti ad una maggiore attenzione verso la categoria debole dei ciclisti sia sportivi che urbani. “Siamo felici che il sindaco abbia accolto la nostra richiesta – ha commentato il promotore Alessandro Malagesi dell’ Asd Ciclismo Lazio – Le dieci associazioni che hanno aderito al progetto rappresentano oltre 350 ciclisti che quotidianamente si allenano sulle strade cittadine e i continui incidenti con vittime ciclisti ci ha spinto a presentare questo progetto che serve a sensibilizzare sia gli automobilisti che i ciclisti al rispetto comune. Ringrazio l’amministrazione comunale per aver accolto la nostra richiesta e i rappresentati dell’UV Tivoli Gentleman, Adrenalina Team, Temerari Tivoli, Race Team, Free Bike, Cicli Antonelli, Kento Bike, Tibur Bike e Tibur Bike Team unite per questa iniziativa”.

“Da poco mi diletto con la bicicletta e quando mi è stato proposto questo progetto mi sono adoperato affinché venisse approvato dall’amministrazione comunale – spiega il consigliere con delega allo sport Baldacci –  serve più rispetto verso chi va in bici o la usa per gli spostamenti urbani. Iniziativa lodevole che non poteva non essere accolta”.
Virginia Gigliotti

gioco d'azzardo dipendenza