Una “toppa” utile a una “propaganda” che per il polo civico di Guidonia Montecelio è inaccettabile, visto che coinvolge i ragazzi disabili. L’ennesima polemica tra opposizione e governo è scatenata dall’enfasi con cui la Giunta cinque stelle di Michel Barbet ha annunciato di aver destinato i fondi confiscati alla mafia bianca per coprire, nel 2019, l’Aec, cioè l’assistenza agli alunni disabili nelle scuole. Un servizio in forte affanno che al momento non riesce a coprire le ore richieste. Un pericolo – hanno detto dal Comune – che non ci sarà in futuro grazie ai soldi tolti dai conti in banca della mafia bianca. “Per il secondo anno consecutivo il Comune ha sottovalutato il problema dell’Assistenza Educativa Culturale – dicono dal polo civico – Con l’impiego dei fondi confiscati mettono solo una toppa, vigileremo per valutare se saranno sufficienti a coprire il servizio. Non si può fare propaganda con l’assistenza ai ragazzi disabili”.

“Abbiamo appreso con favore la decisione dell’amministrazione di destinare i fondi provenienti dalle confische della Mafia Bianca all’Aec. Meglio tardi che mai. Che il servizio degli Aec fosse in difficoltà era noto da tempo, tanto tempo – spiegano i civici – Già dallo scorso anno avevamo denunciato l’insufficienza dei fondi, e poi dal Comune erano corsi ai ripari. Anche quest’anno scolastico si era partiti con una cifra assolutamente inadeguata, e di nuovo in consiglio comunale avevamo sollevato la questione. Ora ci hanno messo una toppa utilizzando dei fondi, non inventandosi nulla di particolare ma semplicemente facendo quanto previsto dalla normativa. Peraltro prevedendo una somma che neanche siamo sicuri possa bastare. Ci lascia perplessi, però, come per il secondo anno consecutivo abbiamo prima fatto esplodere il problema del servizio Aec e poi abbiano cercato di metterci una toppa. Sperando che questi fondi bastino ad assicurare il servizio a tutti, continueremo a vigilare. L’assistenza ai ragazzi con disabilità è troppo importante per poter pensare di giocarci o di farsi propaganda politica. Ringraziamo le famiglie del comitato disabili Guidonia per il grande lavoro che svolgono, troppo spesso sottovalutato dall’amministrazione 5 Stelle”.

gioco d'azzardo dipendenza