Non c’è due senza tre. Dopo gli “intellettuali” e Agenda Tivoli è la volta delle civiche che sostengono il sindaco Giuseppe Proietti. Sono loro infatti a dire cosa pensano dei vertici che si sono tenuti nelle scorse settimane in vista delle elezioni del 2019 e su cui ci sono state reazioni diverse che portano tutte in una sola direzione: il matrimonio non s’ha da fare. Punto. Una possibilità stroncata pure dalla cordata del 2014, che si riproporrà anche tra qualche mese per cercare di prendere il municipio cittadino per la seconda volta.

I sette punti del Contratto di Governo Tiburtino rilanciati dai civici

Un’unione rinfrancata dalla sinergia trovata su sette punti, come dice lo stesso Proietti in una nota stampa diramata all’ora di pranzo, che passano dall’aiuto alle fasce deboli alla faccenda complessa della sorte della Acque Albule spa.

“I Movimenti Civici che sostengono l’Amministrazione Comunale di Tivoli hanno confermato la volontà di dare continuità al loro progetto di:

· incremento del supporto alle fasce sociali più deboli in ragione dei Principi Fondanti della Solidarietà e dell’Uguaglianza;

· risanamento della Finanza locale;

· riqualificazione ed igiene urbana ed ambientale;

· ammodernamento delle infrastrutture viarie, degli impianti sportivi, delle reti pubbliche dei servizi tecnici;

· valorizzazione del Patrimonio culturale cittadino;

· sviluppo delle attività turistiche e produttive sul territorio;

· consolidamento della proprietà pubblica dello stabilimento termobalneare”

L’apertura ad “altri Movimenti Civici” per la “crescita del territorio”

Una battaglia, quella che si aprirà in primavera, che pensano di affrontare aprendosi sì ma sempre al mondo civico. “Pensiamo che tale progetto arricchito dal contributo di proposte e di azioni fattive anche di altri Movimenti Civici che vi hanno già aderito o che volessero ancora aderirvi, potrà costituire uno strumento importante che continui a rafforzare nella Comunità Tiburtina la indispensabile fiducia nelle Istituzioni rappresentative e nelle Forze Politiche che si riconoscono convintamente nei Valori costituzionali. Con tutte queste Forze, al di là dei tatticismi legati alle contingenti scadenze elettorali, è auspicabile la condivisione di un comune impegno volto alla crescita del territorio”.

gioco d'azzardo dipendenza