Ancora tanti appuntamenti in programma per la nuova settimana di “Estate Romana 2018”, manifestazione culturale che giunta al secondo mese di svolgimento conta più di 40 eventi attivi in questi giorni sul territorio romano.
Si aggiungono nuove arene cinematografiche alle tante già presenti nei diversi municipi e si intensificano anche sperimentazioni teatrali e cinematografiche. Anche la proposta musicale si arricchisce, con l’inaugurazione di un nuovo festival jazzistico.
Di seguito alcune delle novità in programma nella Capitale.

Novità in campo musicale è la manifestazione ad ingresso gratuito ”I love jazz”, che si svolgerà dall’1 al 31 agosto sulla banchina del Tevere all’altezza di Castel Sant’Angelo, il quale, con la sua bellezza, farà da scenario alla rassegna jazzistica.
In programma esibizioni sul palco di artisti di rilevanza nazionale e mondiale come Emanuele Zappia, il Leonardo Borghi Bebop Trio, Andrea Santaniello Quartet, Alex Sipiagin e Luca Filastro Traditional Orchestra.

Da domenica 29 luglio fino al 26 agosto avrà luogo “Arenaniene”, manifestazione dedicata al cinema all’interno del Parco Nomentano. La rassegna proporrà pellicole premiate nei vari festival nazionali ed internazionali ed eventi collaterali di intrattenimento. Tanto cinema di qualità con ospiti importanti ma anche spettacoli comici, workshop sull’ecosostenibilità, sull’educazione ambientale, sull’autoproduzione, sull’upcycling e ancora presentazioni di libri e slam poetry.

Altra novità è “Opera nova festival”, progetto dell’Associazione La Platea, una manifestazione artistica volta alla valorizzazione di alcuni spazi urbani inconsueti del Municipio XIV. L’evento inizia il 1 agosto e si articola in più fasi: dall’1 al 6 agosto street art, poesia, attività per bambini e laboratori, dal 22 al 26, spettacoli di jazz, teatro-danza, prosa e musica cantautoriale. La manifestazione è ad ingresso gratuito.

Per la sezione esperimenti prende il via “Diversamente”, evento a cura dell’Associazione Culturale Psicoanalisi Contro e Compagnia Teatrale Sandro Gindro, in programma dall’1 al 10 agosto.
L’evento prevede la realizzazione di una “residenza creativa”, uno spazio artistico comune all’interno del Polo culturale Ex-Fienile, per la realizzazione di un’azione teatrale sul testo “Il sogno del Maghreb” di Sandro Gindro tramite il coinvolgimento dei giovani di Tor Bella Monaca e del VI Municipio.
La manifestazione prevede due fasi: dall’1 all’8 agosto la fase di realizzazione, con i laboratori artistici in programma tutti i giorni dalle 17 alle 19 e le prove dello spettacolo aperte a tutti dalle 19 alle 22; la fase conclusiva con due giorni di rappresentazione gratuita, il 9 e il 10 agosto alle 21 sempre all’Ex-Fienile di Largo Mengaroni.
vigi.

gioco d'azzardo dipendenza