La raccolta differenziata di plastica, vetro, carta e cartone nei primi tre mesi del 2018 porterà nelle casse del Comune complessivamente poco più di 96mila euro. Il Comune ha disposto i capitoli necessari per le somme in entrata, in base alle convenzioni stipulate con i centri che prendono i materiali e riconoscono un corrispettivo all’Ente. Tra gennaio, febbraio e marzo sono stati conferiti 213 tonnellate di plastica che frutteranno 79.600 euro. Una raccolta che ha visto un calo rispetto al picco di gennaio: da 94.264 chili si è passati ai 58mila di febbraio e ai 60mila di marzo. Altri 15.200 euro arriveranno dalla selezione di imballaggi di carta e cartone. Mentre dal vetro 1.769 per 217mila chili raccolti, anche in questo caso con trend in calo rispetto a gennaio. RedCro