Le case si allagano, le grate di scolo dell’acqua piovana infatti sono state asfaltate dal Comune durante alcuni interventi sulle strade a settembre scorso. Da allora non c’è pace a Pichini, in via Borromini, la pioggia diventa un vero incubo per i residenti. Ne sa qualcosa Giuseppe Raffa che ha messo nero su bianco il disagio provocato dall’assessorato ai lavori pubblici di Guidonia Montecelio. Niente è cambiato, tanto che la consigliera leghista Giovanna Ammaturo a metà maggio ha portato la questione in commissione. Nonostante le foto pre e post lavori, e le prove dei danni alle abitazioni, nessuno si è mosso. “Anche durante i temporali del 8 e 9 maggio le abitazioni in via Borromini sono state inondate”, dice Ammaturo, mentre i residenti sono tornati a scrivere il 4 giugno promettendo azioni legali. “Non è così che si difendono gli interessi generali dei cittadini – dice Ammaturo – Ritrovare le foto e i lavori effettuati sulla via Borromoni e i verbali dei Rup comunali non dovrebbe essere difficile anche per risalire alle responsabilità delle ditte che forse non hanno saputo fare il proprio lavoro. A tutti dovrebbe interessare la sicurezza dei cittadini mentre il sindaco Barbet si dimostra più propenso ad una lite giudiziaria che a risolvere i problemi dei cittadini con tanto di prove documentali”.