Cento appartamenti ostaggio della puzza, ma ci sono nei paraggi anche scuole e attività commericali. Da una settimana non viene raccolta l’immondizia in via Fabio Massimo, vicono via della Pietrara a Guidonia centro. Così sono andate sul posto a verificre con i loro occhi le consigliere di opposizione Giovanna Ammaturo di Noi con Salvini e Arianna Cacioni di FdI. Un altro colpo alla gestione dell’ambiente targato Tiziana Guida che ha scampato la sfiducia grazie al sostegno compatto della maggioranza cinque stelle. L’assessore nel giorno della discussione della mozione non si è neanche presentata in aula, mandando una lettera che certo non ha convinto l’opposizione. “C’era scritto che prioritario è il servizio di raccolta e smaltimento che stiamo rendendo efficiente di giorno in giorno, e questo non lo dico io – scriveva la Guida – ma i cittadini che mi riferiscono di non aver mai visto una città così pulita. Senz’altro una claque come quelle del varietà televisivo o radiofonico a cui la Guida è abituata – dice Ammaturo – considerato che qui in via Fabio Massimo non si vede nessuno da una settimana. Questa è la realtà che non può essere confusa con il gossip o lo scandalo a tutti i costi. Davanti a cumuli di immondizia maleodoranti, con attività commerciali penalizzate quanto i fanciulli nelle scuole adiacenti per un servizio pubblico primario fermo da una settimana, non si avvisano i cittadini né un megafono né una giustificazione da parte dei responsabili. I cittadini sono importanti sempre, non solo quando ci si autoreferenza e quando si cercano i voti”.

rifiuti77