Ci sarà anche Rieti tra le candidate a “Città europea dello sport 2020”, ad annunciarlo è Roberto Donati, consigliere comunale con delega allo sport. “Rieti è ufficialmente candidata al titolo di ‘Città europea dello sport 2020’ – commenta Donati – la decisione ci è stata comunicata da Aces Europe – delegazione Italia, l’associazione con sede a Bruxelles che consegna dal 2001 il premio di “European capital and cities of sport”. Un primo passo verso il titolo che potrebbe consentire alla città di organizzare eventi sportivi internazionali per il 2020. “Siamo soddisfatti per quanto ottenuto – continua il consigliere delegato – le altre concorrenti italiane sono Siena, Cuneo, Cernusco sul Naviglio (Mi), Cosenza, Grottaglie (Ta) e Piombino (Li). Soltanto 4 riceveranno il titolo che permette la possibilità di presentare progetti sportivi per l’organizzazione di eventi internazionali e progetti di riqualificazione degli impianti sportivi attraverso l’Unione europea”. Un’incoronazione che coinciderebbe con i campionati europei di atletica leggera categoria Allievi, evento che Donati da sportivo e velocista più volte medagliato in gare internazionali conosce bene. “Il fatto che il titolo possa essere assegnato per il 2020 non è ovviamente casuale poiché coinciderebbe con l’anno di svolgimento dei campionati europei di atletica leggera categoria Allievi e con gli interventi di riqualificazione degli impianti sportivi frutto del progetto Rieti2020. Rieti avrà l’occasione per essere di nuovo un punto di riferimento per lo sport italiano e internazionale”. vipe.

gioco d'azzardo dipendenza