Un momento di confronto sul tema delicato e sempre attuale della violenza sulle donne. A promuoverlo è l’associazione “8 marzo 2012” che sabato 17 alle Scuderie Estensi ha preparato un pomeriggio tra performance artistiche e dibattiti. Per il gruppo tiburtino si tratta dell’edizione numero sei del convegno, che quest’anno parte dall’apertura della sportello di prima accoglienza dedicato proprio a chi è vittima di abusi nella Superba. “A casa di Rosa”, questo il nome della struttura, vede la collaborazione proprio delle realtà associative presenti sul territorio, oltre al contributo dell’amministrazione comunale che ha abbracciato il progetto. Tornano alla manifestazione di sabato prossimo, “Violenza e molestie sessuali sulle donne”, si parte alle ore 16 con le esibizioni dei giovani archi del “Centro Dimensione Musica” e dell’associazione “No Lilith”, seguite da un momento di approfondimento sugli aspetti legali delle violenze da parte del presidente dell’associazione “Donatella Tellini – CAV per le donne”. La Polizia di Stato porterà la sua testimonianza attraverso le parole dell’Ispettore Superiore Davide Sinibaldi, mentre nell’ultima parte della serata ci sarà la danza, con la scuola “Play asd di Castel Madama” e le letture dello Spazio sociale “A. Bernardini” insieme agli studenti del liceo scientifico “Lazzaro Spallanzani”, intervallate dall’intervento della cooperativa Beefree sugli effetti degli abusi e delle molestie. Perché l’otto marzo è tutto l’anno.